Posts By la redazione

Verpan Series 430

Introdotta a catalogo nel 2015, la sedia Series 430 di Verpan ha subito ricevuto elogi per la sua sobrietà ed eleganza, una rappresentazione di stile senza ostentazioni, unita ad un comfort superiore e qualità costruttiva complessiva di livello superiore.

Non solo una sedia da pranzo, ma una funzione multiuso (anche contract in ristoranti o uffici) per la seduta che aveva visto solo una breve serie di produzione dopo l’uscita originale nel 1967. Sulla base dei disegni e delle note originali di Verner Panton, Verpan è stato in grado di re-immaginare la sedia secondo gli standard moderni.

Verner Panton aveva progettato la sedia SERIE 430 per essere uno oggetto di design esaltandone la semplicità, fornendo contemporaneamente lo stesso comfort di una poltrona, anche grazie ad un ampio schienale avvolgente e slanciato e un sedile ben imbottito con cinghie elastiche.

Diversi i colori eleganti tra cui scegliere per i rivestimenti, mentre la struttura della sedia SERIE 430 è disponibile nei colori nero, bianco, bordeaux e ottone, anche nella versione sgabello. Tutte le info su verpan.com.

ATPCAL

Nato soltanto l’anno scorso dalla collaborazione di due figure professionali, Cristian Righetti e Carla Negro, da sempre nel settore degli accessori business, moda e viaggio, il brand ATPCAL, con base a Bologna, ricerca e trasforma tessuti e foderami nuovi, provenienti da eccedenze del mondo tessile di manifattura italiana, regalandogli nuova vita, ma con stile.

Grazie ad una attenta selezione ogni materiale viene controllato e abbinato per creare combinazioni uniche e creative in una esplosione di colore e design giocando con tonalità a contrasto per gli interni e con gli accessori. Mini collezioni ad edizione limitata si succedono lungo
tutto il corso dell’anno, ispirate ai materiali e agli accessori disponibili, rendendo i pezzi ancora più unici.

Il tutto è fatto in Italia, producendo artigianalmente quantità limitate e a volte anche in un unico esemplare. ATPCAL è un mix sapiente di sostenibilità, funzionalità, ricerca costante e personalità.
Trovate tutte le borse disponibili su atpcalstore.com.

adidas Ultraboost 19 : nuove colorazioni

adidas presenta le nuove varianti cromatiche di Ultraboost 19, invitando le città e i Creator di tutto il mondo a celebrare le prestazioni e l’impatto culturale della tecnologia Boost introdotta nel 2013. I designer e i product developer di adidas hanno collaborato con migliaia di runner in tutto il mondo, reinventando completamente la storica silhouette.

Insieme hanno semplificato la versione originaria di adidas Ultraboost, passando da 17 pezzi ad appena 4 componenti ad alte prestazioni: è nata così una struttura più leggera e avanzata con un maggiore ritorno di energia, per un’esperienza di corsa senza precedenti. La tomaia monopezzo avvolge perfettamente il piede, la 3D Heel Frame sostiene il piede durante l’impatto, mentre la configurazione Torsion Spring assicura una naturale spinta in avanti, assecondando i movimenti del piede.

Per maggiori informazioni adidas.com/feeltheboost

“Boost è la nostra migliore tecnologia per l’intersuola nell’ambito del running, capace di offrire un comfort e un ritorno di energia ineguagliabili in qualsiasi situazione. Per soddisfare tutti i runner, perfezioniamo costantemente i materiali in modo da creare diverse esperienze di ammortizzazione. Per Ultraboost 19 abbiamo unito un 20% di mescola in più e una tomaia ottimizzata, completando l’opera con il design Torsion: il risultato finale è un prodotto che offre un maggiore ritorno di energia a ogni singola falcata. Di conseguenza, i runner proveranno quel senso di sicurezza che solo Boost sa regalare, dal punto di vista fisico ed emotivo.” Sam Handy, VP Design di adidas Running

adidas Ultraboost 19 : nuove colorazioni

adidas presenta le nuove varianti cromatiche di Ultraboost 19, invitando le città e i Creator di tutto il mondo a celebrare le prestazioni e l’impatto culturale della tecnologia Boost introdotta nel 2013. I designer e i product developer di adidas hanno collaborato con migliaia di runner in tutto il mondo, reinventando completamente la storica silhouette.

Insieme hanno semplificato la versione originaria di adidas Ultraboost, passando da 17 pezzi ad appena 4 componenti ad alte prestazioni: è nata così una struttura più leggera e avanzata con un maggiore ritorno di energia, per un’esperienza di corsa senza precedenti. La tomaia monopezzo avvolge perfettamente il piede, la 3D Heel Frame sostiene il piede durante l’impatto, mentre la configurazione Torsion Spring assicura una naturale spinta in avanti, assecondando i movimenti del piede.

Per maggiori informazioni adidas.com/feeltheboost

“Boost è la nostra migliore tecnologia per l’intersuola nell’ambito del running, capace di offrire un comfort e un ritorno di energia ineguagliabili in qualsiasi situazione. Per soddisfare tutti i runner, perfezioniamo costantemente i materiali in modo da creare diverse esperienze di ammortizzazione. Per Ultraboost 19 abbiamo unito un 20% di mescola in più e una tomaia ottimizzata, completando l’opera con il design Torsion: il risultato finale è un prodotto che offre un maggiore ritorno di energia a ogni singola falcata. Di conseguenza, i runner proveranno quel senso di sicurezza che solo Boost sa regalare, dal punto di vista fisico ed emotivo.” Sam Handy, VP Design di adidas Running

The New Mediterranean

Il nuovo libro dell’editore Gestalten vi mostra come portare questo sontuoso e solare minimalismo che sta prendendo piene nel mondo dell’interior design, nella vostra casa. Un’estetica mediterranea modernista, un nuovo movimento che abbraccia il minimalismo sontuoso attraverso toni caldi e di terra e materiali naturali. In luoghi meridionali come l’Australia, la California e il Brasile, ma anche in luoghi come New York e Copenhagen, la sensibilità mediterranea riecheggia in questi luoghi per una varietà di ragioni, che si tratti di influenze ex-coloniali, di un clima soleggiato simile o semplicemente dell’amore per lo stile di vita mediterraneo.

The New Mediterranean – Homes and Interiors sotto il sole del Sud del mondo, con le sue residenze e case vacanza delle quali vi innamorerete , anche grazie a tessuti colorati, ceramiche, mobili in rattan e tappeti berberi che si contrappongono a pareti imbiancate a calce, cemento, mattoni, mattonelle in terracotta e vetro. Il libro presenta i designer, gli architetti e i marchi che stanno dando vita allo stile, delineando gli elementi chiave per mostrare come creare questo look in casa. Più che una tendenza del design, è una filosofia per trasformare gli interni in oasi di luce, artigianalità e semplicità.

The New Mediterranean — Homes and Interiors Under the Southern Sun
editors: gestalten
Formato: 22,5 × 29 cm , 288 pagine a colori
ISBN: 978-3-89955-981-1

Double Clutch x Will Bryant

Arriva la capsule collection Double Clutch x Will Bryant, l’artista americano appassionato di basket che ha già collaborato con i più grandi brand americani e internazionali, come Airbnb, American Express, Adidas, Converse, Coca Cola, Facebook, Nike, solo per citarne alcuni…

A Verona c’è un vecchio proverbio che dice “Veronesi tutti matti”. Un anno fa abbiamo contattato Will Bryant su instagram e gli abbiamo chiesto se avesse voglia di collaborare e creare qualche grafica sul basket per noi, alla sua maniera. Abbastanza matta come cosa no?
Quando ha capito che siamo fatti della stessa pasta, Will ha accettato. Forme pure, colori divertenti, grafiche rilassate. La capsule collection Double Clutch x Will Bryant nasce dalla passione condivisa per la pallacanestro da Verona, Italia a Austin, Texas.

La collabo si compone di:
– 3 magliette, made in Italy, qualità premium, stampa serigrafica
– 2 felpe, made in Italy, qualità premium, stampa serigrafica
– 2 calze, made in Italy, performance da gioco
– 1 pallone, size 7, indoor & outdoor, logo in rilievo
– 1 poster, 50x70cm, numerato e autografato

Sabato 28 Settembre dalle ore 17.00 alle 21.00
DOUBLE CLUTCH x WILL BRYANT
Party di presentazione della capsule collection realizzata in collaborazione con l’artista
texano Will Bryant.
► Dj Set by Bop in Trouble
► Free beers

Double Clutch – Via Sottoriva, 15/A – 37121 Verona link

Innsbruck da non perdere

Innsbruck è una città pittoresca e colorata, incastonata nelle Alpi austriache, gode di una posizione perfetta, incastonata in una valle circondata da enormi montagne innevate. Una città con una vista senza fine……basta prendere le funivie per raggiungere le cime delle montagne, fare un salto con gli sci o salire sulla Torre della città per godere di una vista imbattibile. Inoltre grazie alla sua vicinanza sia dall’Italia che dalla Germania, Innsbruck è una tappa ideale per un viaggio in auto o in treno attraverso l’Europa.

Ci vogliono solo poche ore per vedere i punti salienti di Innsbruck, ma se avete più tempo, c’è molto da fare per tenervi occupati. Prima di tutto il centro storico (Aldstadt von Innsbruck), compatto, panoramico e facile da visitare. Passeggiate per le strade colorate, fate shopping e, se siete fortunati, potreste essere in grado di vedere uno spettacolo di strada. La maggior parte dei siti principali di Innsbruck sono raggiungibili a piedi dal centro storico o collegati con il tram.

Ci sono una serie di funivie che vi portano in cima alle montagne della Nordkette per una vista a 360° sulla zona: la funicolare Hungerburg o la funivia Nordkette (chiamata anche la Nordkettenbahnen di Innsbrucker) o per i più in forma è possibile percorrere il Panorama Trail, un facile sentiero escursionistico che può essere completato in 30 minuti. Inoltre esiste una terza funivia, da Seegrube a Hafelekar Peak, che vi porta il più in alto possibile (2.300 metri). Da qui si gode di una vista panoramica sulle Alpi. Qui potete divertirvi con l’offerta di diverse attività sportive e per il tempo libero: passeggiate in mountain bike, escursioni a piedi, con gli sci e altro ancora.

Per un’altra vista panoramica, basta salire sulla Torre della Città (Stradtturm) che si trova nel centro storico di Innsbruck. Per pochi euro, è possibile avere da lassù una diversa prospettiva della città.

Una volta da quelle parti non perdetevi la Hofkirche e la Cattedrale di San Giacomo: si tratta di due piccole chiese situate nel centro storico. La Chiesa di Corte (Hofkirche), una chiesa gotica del 1500, si distingue per le sue 28 statue in bronzo degli antenati ed eroi dell’Austria, i cosìddetti “uomini neri”. La Cattedrale di San Giacomo è una delle mete preferite dai turisti per la sua architettura barocca.

Interessante anche il Castello di Ambras, una fortezza medievale che fu trasformata in un castello rinascimentale per la moglie dell’arciduca Ferdinando II. Ora è possibile vedere armature medievali e opere d’arte risalenti a centinaia di anni fa. Se vi interessa l’argomento poi, allora non perdetevi il museo “Das Tirol Panorama” a Innsbruck: questo moderno museo offre una visione a 360° davvero sorprendente della storia agitata del Tirolo e dei relativi influssi esercitati sulla Regione e su i suoi abitanti.

Innsbruck si trova su una lunga sezione dell’Austria, incuneata tra Italia e Germania. In auto ci si arriva in soli 30 minuti da Germania o in Italia. Se viaggiate in treno, la stazione di Innsbruck collega città europee come Venezia, Monaco di Baviera, Salisburgo e Zurigo, oltre ad esserci anche un aeroporto. Un ultimo consiglio, se avete in programma di visitare molti dei musei di Innsbruck e di utilizzare la funivia, allora considerate di acquistare la Innsbruck Card. disponibile per 24, 48 o 72 ore.

Per tutte le info visitate innsbruck.info/it

adidas OZWEEGO

Continua la rincorsa alla tradizione delle sneaker adidas Originals ispirate agli anni Novanta, con il modello OZWEEGO, che ha debuttato poco più di un mese fa negli store di tutto il mondo.

Ispirata alle OZWEEGO 3, le comodissime e leggere scarpe da running lanciate nel 1998, la versione 2019 opta per un design “futuristico”, senza rinunciare all’inconfondibile pannello a occhielli e al tubo di supporto semitrasparente.

Le nuovissime OZWEEGOadidas Originals riprendono molti degli elementi che hanno decretato la fama dei predecessori degli anni Novanta, con l’integrazione dall’esclusiva tecnologia di ammortizzazione adiPRENE. Ripescate dagli archivi quindi, ma totalmente rivisitate, le nuove OZWEEGO propongono soluzioni stilistiche innovative che strizzano l’occhio alle nuove generazioni.

Le caratteristiche principali includono chiusura con lacci, tomaia in rete, suède e TPU, sistema di ammortizzazione adiPRENE nell’intersuola (in corrispondenza dell’avampiede e del tallone) e suola in gomma: un altro riuscitissimo esperimento di adidas Originals nel re-immaginare e dissezionare il passato per creare le sneakers icone del futuro.

OZWEEGO è già disponibile dai primi di agosto presso il Flaghship Store Originals Milano in via A.Toqueville 11, presso i negozi adidas di tutto il mondo, sul sito adidas.com/ozweego e in selezionati store/e-store come Yoox.com, Graffitishop.it, Spectrum Milano, One Block Down (Milano e Roma), Urban Jungle (Roma e Napoli) Space 23 (Milano e Roma).